Serrata: condanna bis a La7

0
396

“La Sezione lavoro del Tribunale di Roma ha respinto l’opposizione della società “La 7 televisioni SpA” alla sentenza con la quale lo stesso Tribunale aveva condannato l’emittente per comportamento antisindacale, ex articolo 28 dello Statuto dei lavoratori, promosso dall’associazione Stampa Romana, con l’intervento della Fnsi. Per la seconda volta, quindi, il giudice ha affermato che l’astensione dei giornalisti televisivi dalle prestazioni in audio e in video è legittima. La vicenda fa riferimento al ricorso avanzato dal Sindacato contro la decisione de La 7, lo scorso anno, di considerare lo sciopero audio-video dei giornalisti come un’astensione totale e quindi di rifiutare il lavoro, e la corrispondente retribuzione giornaliera, alle colleghe e ai colleghi impegnati in una dura vertenza sindacale.La Fnsi e l’Associazione Stampa Romana sottolineano la fondatezza della posizione del Sindacato dei giornalisti a tutela della legittimità di tutte le forme di lotta nel mondo dell’informazione. Il Sindacato sollecita infine La 7 a percorrere la strada di un sereno confronto, a cominciare dalla vicenda non ancora risolta dell’avvio delle trasmissioni del calcio sul digitale terrestre”.