Licenziata la redazione di “Professionisti Quotidiano”:l’azienda non rispetta l’impegno di trasferimento ad altra testata

0
137

Roma 14 aprile.
“La Fnsi e l’Associazione Stampa Romana denunciano la decisione unilaterale della Società Creative Age Publisher SrL, annunciata oggi, di licenziare l’intero corpo redazionale di Professionisti Quotidiano senza corrispondere nemmeno le retribuzioni di marzo e aprile. L’editore Virgilio Baresi ha infatti deciso di non rispettare, nei confronti di quattro lavoratori, l’impegno, formalmente e contrattualmente preso con i giornalisti al momento dell’assunzione, di garantire il trasferimento dei rapporti di lavoro ad una Società del gruppo nel caso di cessazione delle pubblicazioni. Il quotidiano, che ha cessato le pubblicazioni il 31 marzo, impiegava otto giornalisti. Nel corso del confronto sindacale Baresi ha anche dichiarato di non essere disponibile al pagamento delle intere competenze di fine rapporto dei giornalisti ed ha proposto una transazione tombale a fronte del riconoscimento di una minima parte delle spettanze. Assolutamente risibile negli importi e dilatata nel tempo. Sorprende, inoltre, che un componente della Giunta Esecutiva di un’importante associazione datoriale come Aeranti-Corallo, nonché Presidente dell’istituto Nazionale Revisori Contabili, mostri una così scarsa considerazione dei diritti dei lavoratori. ASR e FNSI sono al fianco dei colleghi e si impegnano ad assisterli in ogni sede per tutelare interamente i loro diritti”.