Riaccendiamo Roma, iniziativa su emittenza privata

Un confronto sul tema con editori, manager, politici, giornalisti e sindacalisti

0
86
emittenza privata

Il mondo dell’emittenza radiotelevisiva non è fermo. Nuove regole orienteranno l’uso delle frequenze da parte degli operatori telefonici e degli editori televisivi. Dal 2020 cambieranno con i nuovi apparecchi TV le modalità di fruizione da parte dei cittadini. Gli interventi del governo e della Regione dovrebbero rendere più facile l’arrivo di provvidenze pubbliche, orientandole a chi produce informazione in un contesto di legalità contrattuale.

Ci sarebbero le condizioni per giocare una partita da protagonisti non fosse per il quadro di arretramento che caratterizza la Capitale. L’emittenza privata locale è quasi scomparsa.

Grandi network nazionali come Sky hanno ridimensionato la presenza a Roma, scegliendo Milano. Un percorso che potrebbe replicarsi per Mediaset. Eppure la forza della Capitale, il racconto della politica nazionale, la presenza del Vaticano con la spinta comunicativa di Papa Francesco, le contraddizioni della nostra società, anche in chiave locale, il valore sociale e culturale di queste aziende ad alto valore aggiunto dovrebbero trovare terreno fertile nella Capitale.

Riaccendiamo Roma è l’iniziativa con la quale Stampa Romana vuole raccontare lo stato dell’arte e le possibilità che si possono aprire a patto di saperle e volerle cogliere. Inviteremo editori, manager, politici, giornalisti e sindacalisti a confrontarsi sul tema.

Appuntamento il primo dicembre dalle 10 nella sede di Piazza della Torretta, 36.

Immagine di default