“Informazione e salute: dalla malasanità al dialogo”

Appuntamento formativo il 15 dicembre nella sede della Sapienza di via Salaria 113

0
125
informazione e salute

Si terrà il prossimo 15 dicembre nella sede di via Salaria 113 dell’università La Sapienza di Roma il corso “Informazione e salute: dalla malasanità al dialogo”, evento deontologico che dà diritto a 7 crediti formativi.

L’appuntamento è un’occasione per affrontare il delicatissimo rapporto che c’è tra mondo dell’informazione e salute. I giornalisti seguono infatti le vicende di ospedali e strutture mediche, soprattutto quando si verificano casi di cosiddetta “malasanità”, con toni spesso scandalistici. Esistono regole precise, ad esempio la Carta di Perugia, che impegnano i giornalisti che si occupano di sanità a rispettare norme deontologiche che in molti casi, invece, sono dimenticate.

Ma per tutto il resto? C’è un mondo che garantisce salute, fa ricerca scientifica e biomedica, ma spesso fa fatica a comunicare con l’esterno, a farsi comprendere. Il corso vuole mettere a confronto le diverse realtà che operano in questo settore e mettere in risalto anche la laurea magistrale in Comunicazione scientifica e biomedica presso l’Università La Sapienza di Roma che punta proprio a colmare il “gap” esistente formando professionisti in questo settore.

I relatori e gli argomenti

  • Giovanni Del Giaccio, cronista de “Il Messaggero”, autore di “Sangue sporco”: cronisti in ospedale, cosa cercano, cosa possono avere.
  • Marco Giovannelli, giornalista, ideatore del portale medicinascientifica.it: cronaca e sanità, un dialogo tra sordi? I principali casi a Roma.
  • Marco Magheri, Direttore di Panorama della Sanità: raccontare una struttura sanitaria
  • Michaela Liuccio, presidente Corso di Laurea magistrale in Comunicazione scientifica e biomedica Università La Sapienza: il corso in comunicazione scientifica e biomedica, perché.
  • Lazzaro Pappagallo, segretario ASR: la deontologia del cronista di fronte alle notizie che riguardano la salute.

L’appuntamento è nell’aula B14 al piano terra, dalle 9,00 alle 14,00. Per iscriversi è necessario effettuare il login con le proprie credenziali d’accesso sulla Piattaforma Sigef e cercare il corso nella sezione “Corsi Enti Terzi”.

Immagine di default