Un presidio a Ostia per Federica Angeli

0
75

Una bella iniziativa, proposta dai cittadini del quartiere, perché la solidarietà più importante nasce da chi ci è più vicino, da chi incontriamo tutti i giorni. Questa volta una manifestazione di vicinanza a Federica Angeli, la giornalista di Repubblica sotto scorta perché minacciata di morte, componente del Direttivo del Sindacato Cronisti Romani e della Giunta dell’Unci, la propongono infatti i residenti del suo municipio, il X. Naturalmente l’invito è esteso a tutti i cronisti, a cominciare dai colleghi di Ostia.

L’appuntamento è per domani, giovedì 14 giugno, alle 18.30 in via Forgiarini, a Ostia.

La manifestazione si terrà sotto al balcone della casa di Federica. Poi il corteo si muoverà verso piazza Gasparri, diventata sua malgrado il luogo-simbolo della criminalità e del degrado di legalità ad Ostia.  «Ostia riparte da Federica Angeli. Senza paura e #amanodisarmata – scrivono gli organizzatori, facendo riferimento al titolo del libro della cronista di Repubblica, che racconta la sua vita sotto scorta – riprendiamo possesso delle nostre vie, delle nostre piazze, della nostra città, dimostrando agli Spada e a tutte le mafie che come Federica Angeli siamo anche noi cittadini di Ostia».

L’iniziativa, il desiderio di essere presenti, nasce dalla consapevolezza di un’assenza. «Al processo istruito contro il clan Spada e che ha visto Federica Angeli presenziare coraggiosamente – spiegano infatti gli organizzatori della manifestazione di domani – è stata notata l’assenza dei commercianti, delle associazioni territoriali e delle vittime del clan che con la loro presenza avrebbero potuto lanciare un segnale forte, quello di persone che vogliono riappropriarsi del proprio territorio nella legalità. Abbiamo creato il vuoto attorno a Federica e alla sua famiglia e in questo modo anche ai nostri figli». Federica, non sei sola. E il tuo coraggio è un esempio.

Il Sindacato Cronisti Romani

Immagine di default