Chiusura redazione Giornale: strumentale il rinvio al 31 maggio. Intervengano Raggi e Zingaretti

0
414

Il Direttivo dell’Associazione Stampa Romana respinge e condanna la chiusura della redazione romana del Giornale e il trasferimento dei colleghi a Milano.

Il rinvio al 31 maggio della chiusura da parte dell’azienda e’ strumentale e non sposta i termini della questione.

Si tratta di un atto unilaterale incomprensibile per la linea editoriale del quotidiano, per il suo radicamento nella Capitale e nei palazzi delle istituzioni, per il presidio che la redazione romana ha assicurato ad una area culturale del nostro paese, per il prezzo che pagheranno le famiglie.

Il Direttivo invita alla mobilitazione complessiva i colleghi, le parti sociali e la politica. Il Direttivo affiancherà cdr e fiduciario in tutte le iniziative che i colleghi vorranno mettere in campo. Sottopone alla sindaca Raggi, al Presidente della Regione Zingaretti e a tutti gli attori politici e sindacali il problema tuttora vivo della perdita di peso di Roma con la chiusura di interi pezzi di redazione come anche nel caso di Radio Radicale all’interno del panorama informativo e culturale nazionale.

Approvato all’unanimità 

Immagine di default