mercoledì, 13 dicembre 2017

Diritto civile

a cura dell’avv. Mauro De Muro

Per la richiesta di risarcimento dei danni da circolazione stradale il termine di prescrizione è di due anni per le cose e può arrivare a cinque anni per le lesioni.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

Il Garante della Privacy dichiara lecita la comunicazione ai condomini della situazione di morosità di “un loro vicino di casa”. È da ritenersi illecita, invece, la diffusione dei dati mediante l’esposizione in bacheca nell’androne comune del condominio in quanto potenzialmente idonea ad essere percepita da un numero indefinito di persone.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

Si può solo contare su delle norme di legge imposte alle compagnie di assicurazioni che le obbligano a una tempistica che va dai 30 ai 90 giorni dalla richiesta dei danni formalmente completa e poste nelle condizioni di valutare i danni per contestare o formulare offerta reale che se non accettabile si potrà adire la via giudiziale.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

È opportuno che la domanda venga inviata immediatamente non appena si verifica il fatto
il diritto al risarcimento si estingue in ogni caso:

  • Dopo 10 anni dal fatto se il danno è causato dalla cattiva o mancata esecuzione di un contratto;
  • Dopo 2 anni in caso di danni che derivano da un sinistro stradale (salvo che vi siano delle lesioni personali, in questo caso il termine è uguale a quello di prescrizione del reato, ossia di estinzione dello stesso reato sul presupposto del trascorrere di un determinato periodo di tempo);
  • Dopo 5 anni negli altri casi.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

La Cassazione, conformandosi a un orientamento ormai cristallizzato dalla recente legge Gelli, ha confermato che il paziente danneggiato, attore, che chiede alla struttura il risarcimento del danno da responsabilità medica è tenuto a dimostrare esclusivamente l’esistenza del contratto e l’insorgenza o l’aggravamento della patologia e ad allegare l’inadempimento del debitore astrattamente idoneo a cagionare il danno che si lamenta.

È la struttura sanitaria convenuta, quale debitore, a dover dimostrare o che non vi è stato alcun inadempimento o che, pur essendovi stato, esso non è stato eziologicamente rilevante.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

La separazione consensuale è possibile soltanto se tra i coniugi viene raggiunto un accordo sulle condizioni che dovranno reggere i rapporti personali e patrimoniali reciproci e i rapporti di ciascuno con i figli. Se l’accordo non viene raggiunto, la separazione sarà inevitabilmente giudiziale, nel senso che le condizioni della separazione verranno stabilite dal tribunale.

L’accordo è possibile anche durante lo svolgimento del giudizio; in tal caso, la separazione, avviata come giudiziale, verrà definita come consensuale. La separazione consensuale è preferibile poichè riduce tempi e costi, oltre a favorire rapporti più sereni tra le parti.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

Sì, è possibile modificare quanto già concordato in sede di separazione consensuale o deciso dal giudice. A partire dal dicembre 2014, tale modificazione può essere concordata e realizzata dai coniugi (o dagli ex coniugi) anche senza dover tornare davanti al giudice. Non è più necessario, in altri termini, che l’accordo di modifica venga ratificato dal tribunale.

Occorre, però, che nella situazione di fatto siano intervenute variazioni che giustificano la revisione delle regole vigenti, come per esempio il trasferimento di uno dei coniugi con il figlio in una città lontana oppure il mutamento della condizione economica di uno dei due.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

Quello che conta nel determinare l’importo dell’assegno sarà il criterio dell’indipendenza o autosufficienza economica e non più il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio.

La recentissima sentenza della Cassazione n. 11504, infatti, (la n. 11504/17) ha superato il precedente consolidato orientamento, che collegava la misura dell’assegno al parametro del ‘tenore di vita matrimoniale’ indicando quale parametro di spettanza dell’assegno – avente natura ‘assistenziale’ – l’indipendenza o autosufficienza economica dell’ex coniuge che lo richiede”.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

L’amministratore dura in carica un anno. Ogni anno, in genere durante l’assemblea di approvazione del consuntivo appena chiuso e dell’approvazione del preventivo dell’anno in corso, viene sempre inserito un punto con il rinnovo delle cariche, amministratore e consiglieri.

In ogni caso il regolamento di condominio indica sempre la procedura del proprio condominio. Per eleggere un nuovo amministratore occorre che siano presenti in assemblea di persona o per delega la metà + 1 dei condomini (es. in una palazzina da 24 appartamenti ci devono essere almeno 12 condomini, di persona o per delega) che rappresentino almeno 501,00 millesimi della tabella di proprietà.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

In via generale e salvo diverso accordo scritto tra proprietario ed inquilino, sono a carico dei proprietari le spese facenti capo alla manutenzione straordinaria della cosa comune. Sono a carico degli inquilini le manutenzioni ordinarie della cosa comune e gli oneri accessori. Esistono vari accordi di intesa di diverse associazioni che possono essere consultati via internet per avere un dettaglio puntuale sulle singoli voci di spesa.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

Il regolamento di Polizia urbana del Comune di Roma, al capo II art 15 abuso di mezzi acustici prevede dalle ore 23:00 alle 08:00 che i suoni non devono essere percepibili nelle abitazioni vicine, il condomino è autorizzato a richiedere l’intervento dell’autorità pubblica.
Dalle ore 07:00 alle 22:00 per le attività rumorose (esercizio arti mestieri e professioni) es: lavori di ristrutturazioni edilizie etc…, il tetto minimo di decibel è pari a 40, il tetto massimo è pari a 65.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

La Cassazione, con la recente sentenza n° 3347/17, ha affermato che “la rateizzazione chiesta dal contribuente non costituisce acquiescenza”: difatti “la rinuncia” dell’interessato a contestare le somme richieste dall’Amministrazione, deve essere “manifestata con una dichiarazione espressa o con un comportamento particolare, purché entrambi [siano] assolutamente inequivoci”. Il contribuente, pertanto, può sempre contestare il debito (prescrizione o irregolarità della notifica) anche se è in corso la rateazione.

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

  • Tributi previdenziali 5 anni
  • Bollo auto 3 anni
  • IVA e IRPEF 10 anni
  • Multe stradali 5 anni
  • Tassa rifiuti 5 anni
  • Tributi locali 5 anni
  • Canone Rai 10 anni

 

Per fissare un appuntamento con il legale contattare l’Area Sindacale o gli uffici di Segreteria ASR ufficio_sindacale@stamparomana.itsegreteria@stamparomana.it.

faq

Contatta Stampa Romana

Se vuoi altre informazioni o risposte che non hai trovato nelle nostre FAQ

LINK UTILI