logo stampa romanaCari colleghi, il calendario è pronto. Stampa Romana offre a tutti i colleghi, iscritti e non al sindacato, una vasta platea di appuntamenti di formazione. Crediamo che la formazione sia un investimento per il rafforzamento della consapevolezza professionale. Crediamo che avere nuovi strumenti di lavoro sia indispensabile per restare saldi nel mercato del lavoro e non essere espulsi dallo stesso. Crediamo che il rafforzamento delle competenze professionali sia un passo necessario per ribadire identità ed etica del giornalismo: il racconto dei fatti senza sconti di sorta. Come leggerete nel calendario, abbiamo diverse frecce al nostro arco.

Scarica e leggi il calendario

Media ed identità di genere

Con i primi due appuntamenti di Firenze e Napoli iniziamo un percorso sull’informazione che non discrimina sulle tematiche di genere. È il frutto di un bando nazionale Unar (Ufficio Nazionale Anti Discriminazioni Razziali) vinto con l’associazione Zero Violenza Onlus e il riconoscimento dell’impegno costante di Stampa Romana contro discriminazioni e mobbing. Si tradurrà in analisi sullo stato dell’arte della nostra informazione. I crediti formativi sono anche deontologici. Saranno in programma anche altri appuntamenti nel Lazio.

Corsi professionalizzanti

La riqualificazione attiva del mercato del lavoro giornalistico continua a essere un fiore all’occhiello della nostra azione sindacale: la produzione di video in formato tascabile (smartphone) e le figure professionali legate ai social rappresentano l’orizzonte del presente digitale. Sono 4 corsi di primo e secondo livello a pagamento, corsi apprezzati in tutta Italia. Sono due delle possibili strade per portare il giornalismo fuori dalla crisi, per offrire ai colleghi nuovi strumenti per “usare” la propria professionalità e proporre contenuti su nuove piattaforme.

Venerdì di Polidoro

Abbiamo definito così gli appuntamento formativi curati da Tommaso Polidoro, responsabile della relativa Macro Area per Stampa Romana. Tommaso abbina qualità eccellente degli interlocutori ai temi da trattare, tutti dentro il dibattito professionale in corso. Si spazia dal rispetto della privacy al racconto del mondo arabo-islamico all’informazione su Contraffazione e Contrabbando. Alcuni corsi avranno il riconoscimento dei crediti deontologici.

L’accesso alle fonti giornalistiche nel rapporto con i magistrati

Chiudiamo il ciclo di formazione con l’Associazione Nazionale Magistrati nel Lazio. Un’alleanza solida e stabile rafforzata da un ciclo di incontri con i colleghi iniziato a gennaio a Roma nella sede della Fnsi e continuato a Latina e Cassino. Chiudiamo a Montefiascone e non mancherà modo di conoscere due mondi diversi accomunati, nelle differenze professionali, dall’idea e dalla voglia di essere un presidio della nostra democrazia. Significativa la chiusura decentrata fuori Roma. La Capitale offre il massimo della ribalta ai colleghi minacciati da querele e intimidazioni. Chiudere fuori Roma dimostra che Stampa Romana non fa differenze tra giornalisti di serie A (romani) e di serie B (non romani), è accanto a tutti ovunque svolgano con dignità ed efficacia il nostro lavoro e vuole rompere, anche con queste iniziative, la gabbia della solitudine.

Buona lettura e buona scelta.

Scarica e leggi il calendario

 

Immagine di default