Bene atto indirizzo Madia. Gli uffici stampa aspettano ora il contratto di lavoro giornalistico

Era un tassello fondamentale per la piena applicazione della legge 150 del 2000

0
854

Era un tassello fondamentale per la piena applicazione della legge 150 del 2000, che disciplina le attività di informazione e comunicazione della Pubblica Amministrazione.
L’atto di indirizzo inviato dal ministro della funzione pubblica Madia all’Aran per individuare il relativo profilo professionale apre la strada al riconoscimento pieno della Fnsi come interlocutore sindacale e all’applicazione del contratto giornalistico nazionale, il perno del nostro sistema.

I primi incontri dell’Aran sui quattro comparti dove sono riavviati i tavoli della contrattazione – Funzioni centrali, Sanità, Scuola e Autonomie Locali – sono previsti alla fine di agosto. Non un solo giorno va sprecato.

Lo chiedono centinaia di colleghi che lavorano a Roma e nel Lazio nel settore e che chiedono da troppo tempo il riconoscimento del contratto e i diritti e le tutele che nascono dal contratto.

Immagine di default