Art Residency Project, al via la VI Edizione

Il progetto del Centro di Documentazione della Ricerca Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro

0
85
Art Residency Project, Centro Luigi Di Sarro

Il Centro di documentazione della ricerca artistica contemporanea Luigi Di Sarro è lieto di annunciare l’imminente partenza della VI Edizione di Art Residency Project, il programma bilaterale di residenze per giovani artisti tra Italia e Sudafrica realizzato con il contributo del MAECI.

“La nuova edizione del programma – si legge in una nota – ha selezionato quattro giovani sudafricani e italiani che parteciperanno alle attività del programma che il Centro Di Sarro realizza fra Roma e Cape Town grazie alla collaborazione della NPO Rainbow Media e della Galleria Everard Read/CIRCA”.

La presentazione si terrà mercoledì 8 novembre alle 19 presso la sede del Centro Luigi Di Sarro, in via Paolo Emilio 28 a Roma, quando “daremo il benvenuto a SKUBALISTO e JORDAN SWEKE appena arrivati in Italia per cominciare la residenza, e presenteremo ELENA GIUSTOZZI e CATERINA SILVA che partiranno per il Sudafrica in febbraio 2018”.

“Nel corso della serata sarà proiettato il Documentario che racconta l’esperienza di VALENTINA COLELLA e ZWELETHU MACHEPA, i due artisti partecipanti alla V Edizione di ARP ITALY/SOUTH AFRICA realizzato nell’ambito del programma 2015-17 dai filmaker ANGELICA FARINELLI e GIORGIO CRISTIANO. A disposizione anche il Catalogo che raccoglie la storia di ARP, dalla sua nascita nel 2009 ad oggi. Con la nuova edizione saranno 18 gli artisti che hanno viaggiato grazie ad ARP tra Italia e Sudafrica”.

“ARP non è solo un programma di viaggio e di formazione – spiega Alessandra Atti Di Sarro, Direttore artistico di ARP e vicepresidente e ideatrice del Centro Di Sarro – Abbiamo l’ambizione che sia un’opportunità di crescita umana e professionale, fatta di capacità di confronto e di relazione, di scoperta e consolidamento della propria creatività”.

Immagine di default