Comunicazione uffici giudiziari, linee-guida approvate

0
34
confronto stampa romana magistrati

Il Consiglio Superiore della Magistratura, nel corso del Plenum di questa mattina ha approvato a larghissima maggioranza, con gli emendamenti proposti dai relatori Clivio, Galoppi e Balduzzi e dal Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione Fuzio, le “Linee-guida per l’organizzazione degli uffici giudiziari ai fini di una corretta comunicazione istituzionale. Il Vice Presidente del C.S.M., Giovanni Legnini ha espresso “grande soddisfazione” per l’approvazione delle linee-guida sulla comunicazione degli Uffici giudiziari. “Con questa iniziativa consiliare predisposta grazie alla preziosa attività di un qualificatissimo gruppo di lavoro coordinato dal Presidente emerito della Cassazione, Giovanni Canzio, ha sottolineato il Vice Presidente Legnini, nel corso del Plenum, il C.S.M. provvede a colmare un ritardo sulla cultura dell’organizzazione in materia di comunicazione rispetto a diversi altri Paesi europei. Con tale strumento di soft law intendiamo fornire indicazioni e modelli organizzativi agli Uffici giudicanti e requirenti per accrescere la qualità e la tempestività della comunicazione delle decisioni giudiziarie. In alcun modo, le linee guida intendono interferire sul libero esercizio dell’attività giornalistica, né sulla ricerca delle fonti da parte della stampa, come oggi precisato in Plenum, essendo indirizzate esclusivamente agli Uffici giudiziari, e quindi destinate ai soli magistrati”.

Immagine di default