Grande editoria

La macro area Grande Editoria è uno spazio di dibattito e analisi sui problemi che affronta chi lavora per le cosiddette “grandi testate” della stampa quotidiana e settimanale. Un organismo creato da Stampa Romana ma aperto a tutti – precari, collaboratori, redattori – e nel quale sono benvenuti i contributi di tutti, anche di quanti non sono iscritti all’Asr e non si sono mai interessati direttamente di questioni e tematiche sindacali. Scopo della macroarea è appunto quella di raccogliere voci e istanze dal basso, per portare all’attenzione del sindacato idee, progetti o problematiche su una professione che vive un momento difficile, tra crisi del settore e necessità di rinnovarsi, con le tutele per il lavoro dipendente e autonomo che si affievoliscono con inevitabili conseguenze anche per la libertà di stampa.

Idee, progetti e problematiche da sottoporre
al sindacato in questo momento difficile
per la nostra professione

Nel primo anno di attività ci siamo occupati anche del ddl editoria e delle complesse trattative per il rinnovo del contratto nazionale di categoria (e continueremo a occuparcene): sia per informarci, sia per segnalare le criticità che abbiamo rilevato in due passaggi fondamentali per il futuro della professione, avanzando proposte migliorative. Il lavoro della macroarea, ovviamente, è un prodotto collettivo. Le riunioni, che si tengono a cadenza bimestrale o a ridosso di appuntamenti giudicati rilevanti rispetto ai temi trattati (riunioni fieg/fnsi, sedute parlamentari in cui si affrontano i problemi della categoria, ecc),  sono aperte a ogni giornalista che sia interessato a partecipare. Coordinatore: Massimo Malpica

Ultimi articoli