Etica & professione: no a foto o video su Yara, il Garante chiede ai media massima attenzione all´appello della famiglia

0
45

Roma, 2 apr – L´Autorita´ Garante per la protezione dei dati personali ha invitato ´´tutti i mezzi di informazione e i media a prestare la massima attenzione all´accorata richiesta della famiglia di Yara Gambirasio affinche´ non si continui a diffondere fotografie o video di Yara´´. ´´Tale diffusione infatti, mentre ha il sicuro effetto di rinnovare il dolore di una famiglia, ben difficilmente – spiega il Garante – puo´ apparire oggi ´davvero nell´interesse oggettivo del minore´´´. ´´Condizione, questa – ha aggiunto – che esplicitamente l´articolo 7 comma 3 del Codice deontologico relativo al trattamento dei dati personali nell´esercizio dell´attivita´ giornalistica, anche richiamando la Carta di Treviso, indica come requisito essenziale di legittimita´ per la diffusione dei dati relativi ai minori´´. ´´Requisito che va rispettato – conclude – con particolare rigore quando si tratta di minori vittime di reati e violenze´´. (ansa)