Con i giornalisti algerini per la libertà di stampa

0
271

 

Sempre più difficile il mestiere di giornalista in Algeria, dove un regime autoritario ma balbettante non sa che rispondere alle imponenti manifestazioni di piazza che chiedono un cambiamento democratico nella vita politica del paese.

La gente è scesa in strada ed ha ottenuto la rinuncia dell”’eterno” Bouteflika a presentarsi, per la quinta volta, alla Presidenza della Repubblica. Ma Bouteflika ed il suo regime hanno rinviato le elezioni “sine die”, in attesa di trovare una soluzione alla crisi di una classe dirigente che è sempre più lontana dalle esigenze del paese reale.

La stampa algerina è battagliera ma deve vedersela con un apparato che limita, intimidisce, arresta.

L’Associazione Stampa Romana vuole esprimere solidarietà ai colleghi algerini, impegnati in una difficile battaglia di democrazia e libertà.

 

Quando

Giovedì 21 alle 11,30 presso l’Associazione Stampa Romana, in piazza della Torretta 36

Con il segretario Lazzaro Pappagallo
Con i giornalisti algerini Nacera Benali e Mourad Rouighi
Con il giornalista egiziano Mahdi El Nemr
Con Ugo Tramballi, editorialista del Sole 24 Ore
Con il dott. Luigi Maccagnani di Osservatorio Mediterraneo
In collegamento Skype da Tunisi il giornalista Massinissa Benlakehal
Con Giovanni Grezzi, France Presse

Modera: Paolo Di Giannantonio

 📹Diretta video sulla pagina Facebook dell’Associazione Stampa Romana

Immagine di default