Misure regionali a sostegno dell’occupazione nell’editoria: dettaglio e VIDEO intervista

0
256


Le misure di sostegno alla buona occupazione per il  2019-2020 messe in campo dall’Assessorato al Lavoro della Regione Lazio


GARANZIA GIOVANI

56,8 mln di euro

48.000 giovani

Cos’è: piano europeo composto da 8 misure di politiche attive del lavoro di contrasto alla disoccupazione giovanile e finalizzato a migliorare l’occupabilità dei giovani under 30.

A chi è rivolto: giovani tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano.

Quando: fino a esaurimento delle risorse.

BONUS ASSUNZIONALE

34 mln di euro

4.250 persone

Cos’è: incentivo economico fino a 8.000 euro per chi assume con contratto a tempo indeterminato.

A chi è rivolto: imprese, fondazioni, associazioni e studi professionali.

Quando: fino a esaurimento delle risorse.

TIROCINI DI LAVORO PER PERSONE DISABILI

26,5 mln di euro

2.000 persone

Cos’è: formazione on the job per favorire l’inserimento lavorativo con un contributo di 800 euro mensili a carico della Regione. Qualora la persona sottoscriva un contratto di lavoro al termine della politica attiva, la Regione eroga un bonus assunzionale fino a 8.000 euro.

A chi è rivolto: persone con disabilità.

Quando: fino a esaurimento delle risorse.

REDDITO SOLIDALE (ESODATI)

12 mln di euro

1.000 persone

Cos’è: è rivolto alle persone che non hanno maturato l’età pensionabile e che grazie a questo bando svolgono attività e servizi a beneficio della comunità territoriale. La misura ha una durata massima di 24 mesi e prevede il pagamento di un’indennità pari a 580 euro mensili, in parte a carico della Regione e in parte dell’ente beneficiario.

A chi è rivolto: disoccupati di età superiore ai 58 anni che non hanno alcuna forma di sostegno al reddito.

Quando: partirà entro il 30 giugno 2019.

CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE ‘GENERAZIONI’

7 mln di euro

3.500 persone

Cos’è: servizio di accompagnamento alla ricerca di un lavoro subordinato o autonomo. Il percorso ha una durata di 6 mesi e può prevedere l’attivazione di un corso di formazione o di aggiornamento professionale. Qualora la persona sottoscriva un contratto di lavoro al termine della politica attiva, la Regione eroga un bonus assunzionale fino a 8.000 euro.

A chi è rivolto: disoccupati over 30.

Quando: fino a esaurimento delle risorse.

INTERVENTI A SOSTEGNO DI CRISI AZIENDALI

5,5 mln di euro

3.000 persone 

Cos’è: interventi a sostegno dei lavoratori coinvolti in crisi aziendali o in cassa integrazione. Il bando aiuta il reinserimento nel mercato, con percorsi di accompagnamento al lavoro subordinato o al lavoro autonomo e con misure di formazione o aggiornamento professionale.

A chi è rivolto:lavoratrici elavoratori coinvolti in crisi aziendali.

Quando: partirà entro il 30 giugno 2019.

SOSTEGNO ALL’AUTOIMPIEGO CON LINEA DEDICATA ALLE DONNE

3,5 mln di euro

350 persone

Cos’è:sostegno alla creazione di nuove imprese con il finanziamento di 10.000 euro a fondo perduto. Il bando prevede una riserva del 50% dedicata alle donne.

A chi è rivolto: lavoratrici e lavoratori coinvolti in crisi aziendali.

Quando: partirà entro il 30 giugno 2019

PATTO FRA GENERAZIONI

3 mln di euro

300 persone

Cos’è: patto di cooperazione fra due generazioni di lavoratori, il senior, prossimo alla pensione, e il giovane che si affaccia al mondo del lavoro. Da un lato il giovane assunto può acquisire le competenze e le esperienze proprie del lavoratore adulto e, dall’altro, si introducono nell’impresa competenze innovative.

A chi è rivolto: lavoratrici e lavoratori, giovani disoccupati e imprese.

Quando: partirà entro il 31 ottobre 2019.

WELFARE AZIENDALE

1,5 mln di euro

200 imprese

Cos’è:azioni di promozione, progettazione e realizzazione di piani dedicati al benessere dei lavoratori, in particolare nelle Piccole e medie imprese (Pmi), per incentivare la flessibilità e la conciliazione vita-lavoro.

A chi è rivolto:imprese e liberi professionisti.

Quando: partirà entro il 31 luglio 2019

INFO

Per informazioni più dettagliate rivolgetevi alla nostra segreteria 06684027320. Sarà nostra cura mettervi direttamente in contatto con una funzionaria della Regione Lazio.

Intervista a Claudio Di Berardino, assessore al lavoro della Regione Lazio

Immagine di default