Il Velino non chiude. Cosa vuol fare Luca Simoni?

0
262
velino

I colleghi impegnati nel lavoro quotidiano avranno visto alcune notizie prodotte dall’agenzia Il Velino.


Non si tratta di un errore o di una svista.
L’editore e direttore Luca Simoni dopo aver avviato una procedura di cassa integrazione a zero ore in fieg, chiusa martedì scorso in Regione Lazio con la quale cessava l’attività dal primo luglio, evidentemente ci ha ripensato. E ha richiamato  i colleghi dalla cassa integrazione per lavorare, cercare e pubblicare notizie.


Simoni giunge alle stesse conclusioni che cdr e stampa romana avevano sottolineato nell’esame congiunto terminato in un mancato accordo: non aveva senso chiudere in questo momento per esplorare tutte le possibilità collegate ad un’agenzia ancora viva.
Peccato che ancora una volta Simoni non abbia informato il sindacato.


Peccato che ad oggi non si sappia se questo prolungamento dell’attività durera’ un giorno, una settimana, un mese, un anno.


Peccato che non si sappia se in questo momento sia attiva la vecchia cassa integrazione per crisi o quella “nuova” per cessazione.
Invitiamo con forza Simoni ad avere rispetto del sindacato e delle istituzioni che ha coinvolto in questo ultimo atto e a farci sapere cosa si nasconda dietro questo sussulto di vitalità.

Segreteria Stampa Romana
CdR Velino