Amici dell’Opinione: 4 licenziamenti contestati da Stampa Romana

0
189

Quattro colleghi licenziati.


Così la società Amici de l’Opinione ha chiuso una procedura di crisi aziendale.
Abbiamo contestato alla società che esistevano altre strade per proteggere i colleghi.
Ad esempio una cassa integrazione cui avrebbero avuto diritto per sette mesi.
La società ha ribadito la volontà di risolvere i rapporti di lavoro perché non vede futuro davanti a se’ per la progressiva riduzione ed estinzione del finanziamento pubblico.
C’è un piccolo dettaglio.


Questi scenari si verificheranno, al netto della franchigia di 500mila euro, tra un paio d’anni, non ora. Ora la società continua a pubblicare sul web.
E ci pare sorprendente che si siano aggredite le posizioni di chi nella redazione guadagnava meno.


ASR si oppone ai licenziamenti contestandone pertanto legittimità e merito.

Lazzaro Pappagallo
Segretario ASR

Immagine di default