E ADESSO L’INPGI CACCIA I SUOI INQUILINI!

0
115
inpgi

Roma, 2 agosto 2019 – Inquilino, vattene via. E lascia la casa “libera da ogni persona e cosa”.  Delle incredibili lettere di disdetta del contratto d’affitto stanno giungendo in questi giorni a famiglie che al contrario l’Inpgi dovrebbe tenersi buone, perché pagano regolarmente il canone ogni mese e non hanno commesso nessuna inadempienza contrattuale.

La raccomandata, giunta in vari alloggi di via dei Giornalisti, come di via della Mendola e ad altri indirizzi ancora, reca come oggetto “Disdetta del contratto di locazione”. Sin qui nessuna novità: era stata sempre prassi dell’Inpgi inviare, con ben un anno di anticipo dalla scadenza del contratto, una formale lettera di disdetta, salvo però far poi capire all’inquilino che il contratto verrà rinnovato, sempre che non esista “un contenzioso amministrativo o giudiziario relativo alla locazione stessa”.

Qui invece sono cambiati toni e contenuti della lettera. E anche il mittente, che è la Yard, a cui dal primo gennaio 2019 è stata affidata l’attività di gestione di queste procedure. A carattere cubitali si legge la scritta DISDETTA. E subito dopo: “Vi invitiamo a voler provvedere, entro tale data, (la data della scadenza contrattuale, ndr) al rilascio dell’immobile, libero da persone e cose, ovvero nelle medesime condizioni in cui Vi è stato consegnato”.

Avete capito bene? No, e allora chiariamo meglio: “Per l’espletamento delle formalità di riconsegna immobile e chiusura amministrativa e contabile del rapporto contrattuale in parola, Vi invitiamo a prendere contatti, in prossimità della scadenza citata, con la scrivente mandataria, ecc. ecc.” firmato Yard Spa, Vincenzo Acunto, Direttore Property.

Particolare importante: le disdette per finita locazione non arrivano a inquilini del patrimonio messo in vendita da Inpgi-Investire (con tanti errori che purtroppo hanno pregiudicato il successo dell’operazione), ma a famiglie delle case destinate all’affitto, alle quali non si vede perché non dovrebbe essere concesso il rinnovo del contratto. Un bel colpo, per chi ha ricevuto questa letterina, alla vigilia delle ferie. Ci auguriamo che sia soltanto uno spiacevole errore di impostazione e scrittura, e che la Proprietà chiarisca e faccia immediatamente marcia indietro.