Prima conferenza internazionale contro le mafie in Slovacchia 11 e 12 novembre

0
233

Ho il piacere di segnalare la Prima Conferenza internazionale contro tutte le mafie in Slovacchia,

nata su mia iniziativa –  per fede gratuita nel giornalismo civile- con le famiglie Kuciak-Kusnirova, con l’avvocato Roman Kvasnica che segue l’inchiesta sugli omicidi, organizzata dal Presidente della Regione di Trnava dove sono stati assassinati il reporter investigativo di Aktuality e la sua compagna, ragazzi che avrebbero dovuto sposarsi. 

Ci sara’ la partecipazione straordinaria del Procuratore Nazionale Antimafia Cafiero De Raho e di don Luigi Ciotti di Libera

La Conferenza è sostenuta dall’Ambasciata d’Italia a Bratislava e dalle maggiori Testate Giornalistiche slovacche: ACTUALITY, il settimanale per il quale lavorava Kuciak, Sme, Dennik N e altre. 

Ci saranno testimonianze inedite.

Si tratta di promuovere una cultura antimafia in Europa, di promuovere la collaborazione giudiziaria soprattutto nei Paesi con democrazie deboli e sostenere le famiglie e la società civile nella ricerca della verità. In questi giorni 170 magistrati slovacchi hanno invitato i colleghi sospettati di corruzione e infiltrazioni mafiose,a dimettersi. La società civile scende in piazza costantemente, questo perché Jan Kuciak ha scoperchiato anche da morto una rete di complicità, mafie e corruzione. 

Rimangono da accertare le complicita’ politiche che hanno coperto l’impero di Nino Vadala’ – condannato di recente a 9 anni e 4 mesi per traffico internazionale di droga- oggetto dell’ultima inchiesta mai conclusa di Jan Kuciak. Sugli omicidi è stata accertata la responsabilità di un gruppo di fuoco e come mandante, il faccendiere Marian Kocner, tutti in carcere. 

Rimango a disposizione per ogni informazione.

M. Grazia Mazzola, inviata speciale tg1

Immagine di default