Caporalato e agromafie: La presenza di Nicola Morra

0
62

Per mobilitarci contro caporalato e agromafie, l’Associazione Stampa Romana – Macro area “Libertà di informare” all’interno del Parco Nazionale del Circeo organizza il 6 dicembre un appuntamento formativo a Sabaudia. 

La conferenza ha lo scopo di denunciare la condizione di sfruttamento dei braccianti agricoli che proprio nell’Agro pontino sono vessati e sfruttati. Da tempo le mafie hanno investito nel settore agricolo e gestiscono i “caporali” e molto spesso i media si fermano all’operazione di polizia, senza affrontare il fenomeno nel suo insieme.

Sul tema si confronteranno il sostituto procuratore antimafia Cesare Sirignano, il sociologo Marco Omizzolo, l’assessore regionale all’agricoltura Enrica Onorati, il presidente della comunità indiana del Lazio Gurmukh Singh, la presidente di Cotral Amalia Colaceci, il direttore di Confagricoltura Latina Mauro D’Arcangeli, il presidente dell’agroalimentare CNA Lazio Stefano Uccella e il segretario regionale della Flai Cgil Giuseppe Cappucci.

Introdurranno la giornata il direttore del Parco Nazionale del Circeo, Paolo Cassola, e il segretario di Stampa Romana, Lazzaro Pappagallo. Modera Fabrizio de Jorio, segreteria ASR.

Ha garantito la sua presenza Nicola Morra, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia.

DOVE

I lavori inizieranno alle 9,30 presso l’auditorium del centro visitatori del Parco, in via Carlo Alberto 188 a Sabaudia

Una scelta precisa, quella di Stampa Romana, di essere presente sul territorio e di affrontare un tema socialmente forte e rilevante proprio dove il fenomeno incide, mettendo a confronto più voci.

La conferenza è anche corso di formazione per i giornalisti. Ci si può iscrivere su piattaforma Sigef enti terzi.

Per i colleghi di Roma che volessero partecipare sarà disponibile un bus Cotral che partirà alle 8 dalla fermata di Laurentina e rientrerà alla fine del corso. È necessario prenotarsi entro martedì 3 dicembre al numero 0668402730 o alla mail segreteria@stamparomana.it

Giovanni Del Giaccio

Responsabile Macro Area Libertà di informare

Immagine di default