Minacce neofasciste ad Andrea Palladino. La solidarietà di Stampa Romana

0
832

Gli insulti social e le pesanti minacce al collega Andrea Palladino sono preoccupanti e confermano il clima di odio che si respira ogni volta che un giornalista svela qualcosa di “scomodo”. 

Andrea ha sollevato il caso dei “ringraziamenti” a Ordine nuovo da parte di organizzazioni neo-fasciste in occasione dei 50 anni della strage di piazza Fontana. Ha fatto il suo mestiere, dimostrando come Rainaldo Graziani, figlio di uno dei fondatori del movimento, abbia postato sui social quei ringraziamenti, scrivendo quali sono i collegamenti con i movimenti sovranisti in Europa, e viene sbeffeggiato. Irripetibili gli insulti, evidenti le minacce. 

Ad Andrea vanno la solidarietà e il sostegno di Stampa Romana e della Macro area Libertà di informare. 

Come sindacato chiediamo che il ministro dell’Interno valuti con attenzione la provenienza delle minacce e il fatto che l’organizzazione neo fascista, sciolta nel ’73, stia rialzando la testa.

Macro Area Libertà di Informare ASR