Il Siai ottiene due mesi di canone sospeso per i danneggiati dal Covid

0
75

Roma 21 maggio – Agli inquilini che hanno documentato al Siai una perdita di reddito, causata dall’emergenza Covid 19, che impedisce loro di pagare l’affitto, verrà sospeso il pagamento di due canoni, quello del prossimo mese di giugno e di luglio 2020.

Lo ha comunicato al nostro sindacato Gabriele Polito, manager del Fondo Investire che possiede gli immobili dell’Inpgi, al termine di una trattativa condotta dal nostro sindacato: “Verrà concessa la moratoria per il solo canone dei mesi di giugno e di luglio, con pagamento in tre rate a partire da gennaio 2021 – ha precisato Gabriele Polito – Resta confermato comunque il pagamento degli oneri accessori”. Le lettere agli inquilini, ha scritto ancora al nostro sindacato il Fund manager di Investire, partiranno domani.

Il Siai si sta tuttora battendo per il caso di Dimitri Buffa, inquilino di Piazza della Torretta 36, il cui appartamento rimase incendiato nello scorso mese di novembre, quando Italgas venne a cambiare i contatori nell’intero immobile, senza però che i suoi addetti presenziassero alla rierogazione del gas nell’appartamento dell’inquilino. Buffa continua a pagare li canone di locazione, senza poter fruire dell’alloggio, che non è stato ancora ripristinato dall’Istituto.

Nella ricerca di una soluzione sono coinvolti anche gli avvocati delle parti, e la speranza è che dal negoziato giungano presto buone notizie