Minacce a Giuseppe Bascietto: la solidarietà di Stampa Romana

0
832

Stidda è un libro nel quale Giuseppe Bascietto, attuale ufficio stampa per la Cisl territoriale, ha ripercorso l’aggressione della Stidda nella Sicilia meridionale. Una lunga escalation di sangue durante gli anni ottanta e novanta oscurata sulla ribalta nazionale dallo stragismo dei corleonesi di Totò Riina.  

Una vicenda dolorosa in cui Bascietto fa nomi e cognomi di chi ha costruito un impero criminale nel Sud Italia. Un impegno sgradito a chi ancora oggi detiene fili importanti dell’economia locale in una struttura criminale e mafiosa. 

Per questa ragione via social sono arrivate minacce pesantissime per la serie “Ti conosciamo. Non fare l’eroe”. Bascietto ha denunciato tutto alle forze dell’ordine che si sono attivate per proteggere il collega. 

Stampa Romana gli esprime solidarietà e invita la comunità dei giornalisti e delle giornaliste a non sottovalutare fenomeni criminali associativi ancora estremamente attivi e il prezioso valore dell’informazione che li svela e li denuncia pubblicamente. 

Lazzaro Pappagallo Segretario Associazione Stampa Romana

Immagine di default