Il Contagio dell’algoritmo di Michele Mezza. Presentazione digitale il 7 ottobre

0
273

Mentre nel mondo e in Europa si notano i segni inequivocabili della fase 2 della pandemia e mentre nel nostro paese si alternano momenti di convivenza con il virus ad altri di ritorno a forme parziali di lockdown certamente possiamo dire che il virus ha attraversato l’umanità cambiandola.

Il numero impressionante di vittime ha messo in moto una catena sanitaria di solidarietà, impegno e cure per limitarne gli effetti con un modello almeno in Italia caratterizzato da diversi approcci sistemici delle Regioni.

Al piano sanitario di un virus che correva e corre incontrollato si è affiancata la questione tecnologica ovvero la creazione di utili cordoni sanitari attraverso il tracciamento digitale.
La app Immuni è un tentativo ancora incompiuto di percorrere questa strada.

Si poteva fare altro? Si potevano seguire i segnali che arrivavano dai social o dalle stringhe di ricerca di Google per anticipare e attutire gli effetti del Covid? Lo Stato poteva e può usare la sua “forza“ per aprire le black box degli algoritmi?

Michele Mezza in un saggio intitolato il Contagio dell’algoritmo (Donzelli editore, disponibile dal primo ottobre con un intervento del virologo Andrea Crisanti) prova a tracciare una rotta possibile per una società, incluso il mondo dell’informazione, ancora scossa da un anno pesantissimo non solo dal punto di vista sanitario.

Ne parlerà in un seminario digitale su zoom con il giornalista scientifico Pietro Greco e il Presidente dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna.

QUANDO

L’appuntamento è previsto per mercoledì 7 ottobre alle 12,30.

Modera Lazzaro Pappagallo, segretario di stampa romana.

Per ricevere il link e partecipare al seminario digitale potete inviare una mail a: segreteria@stamparomana.it

Immagine di default