No mask e la stampa libera: le intimidazioni non passeranno

0
225

Come qualche mese fa la manifestazione dei no mask a Roma si è caratterizzata per gli insulti ai giornalisti presenti.

L’accusa è di essere collaborazionisti e lacchè.

L’unica colpa reale è solo e sempre quella di raccontare i fatti.

Asr esprime solidarietà ai colleghi e alle colleghe e ai lavoratori delle troupe chiedendo alle forze dell’ordine di garantire, anche alla luce delle immagini raccolte, il libero esercizio della nostra professione.

Segreteria Associazione Stampa Romana

Immagine di default