Cerca
Close this search box.

Webinar

Di cosa parliamo quando parliamo di arabi: pirateria, tasse e femminismo

* Procedura necessaria per ottenere i crediti formativi.

13.00

Il corso

La galassia culturale araboislamica si estende dal Marocco alla Cina, riguarda anche persone che non sono musulmane né arabe o arabofone, e attraverso la diaspora tocca tutti i continenti e i Paesi del pianeta. Con l’aiuto di esperti della materia, il corso mette a fuoco alcuni punti essenziali o sorprendenti del rapporto dei media con il mondo arabo: dall’importanza dell’arabo per la lingua italiana ai pregiudizi che intaccano l’editoria fin dalle copertine dei libri, dalla storia della pirateria al rapporto tra elemosina e tasse, dall’importanza delle comuni radici romane dei Paesi del Mediterraneo al vero senso del movimento iraniano “Donna Vita Libertà”.

 

Docenti 

  • Angiola Codacci-Pisanelli, caposervizio l’Espresso
  • Laura Silvia Battaglia, giornalista freelance e documentarista, specializzata in Medio Oriente, con particolare focus su Iraq e Yemen
  • Luciana Borsatti, giornalista e scrittrice, è stata corrispondente dal Cairo e da Teheran per l’agenzia Ansa
  • Chiara Comito, arabista e blogger

 

Altri metodi di pagamento e policy sui rimborsi

Condividi questo corso:

Perché scegliere i nostri corsi?

83

Corsi e laboratori
organizzati nel 2019

5620

Giornalisti
che hanno scelto i nostri corsi

830

Ore di formazione
svolte nell'ultimo anno

Domande frequenti

Posso acquistare il corso direttamente online?

Sì, certo. Ti puoi iscrivere al corso aggiungendolo al carrello e finalizzando l’acquisto pagando con carta di credito.

Perché i corsi sono suddivisi in Primo e Secondo Livello?

I corsi di Primo Livello affrontano conoscenze e pratiche base e sono dunque indirizzati a chi si avvicina per la prima volta ad una materia. Il Secondo Livello è invece pensato per chi ha già frequentato il Primo o per chi ha una comprovata esperienza equivalente.

Possono partecipare soltanto gli iscritti all’Ordine dei giornalisti?

No, la nostra formazione è aperta a tutti, dunque anche ai non giornalisti. Tuttavia gli iscritti all’Odg hanno la precedenza sui non iscritti in caso di raggiungimento del limite massimo dei posti disponibili.

Chi sono i docenti di Stampa Romana?

I nostri docenti sono tutti professionisti attivi mondo del giornalismo e della comunicazione, costantemente aggiornati su tutte le novità di settore.

I corsi prevedono una parte pratica?

Ogni corso è progettato e realizzato per trasmettere ai partecipanti non solo conoscenze teoriche ma anche il know how dell’esperienza sul campo. Gli appuntamenti prevedono dunque vari momenti di applicazione degli strumenti studiati in aula.

Acquistando il corso si ha diritto automaticamente ai crediti formativi?

No, per acquisire i crediti formativi è indispensabile registrarsi al corso anche sulla piattaforma Sigef.

[wpv-conditional if="( ($(wpcf-registra-tramite-api) eq 'si') AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional] [wpv-conditional if="( ($(wpcf-registra-anche-non-giornalisti) eq 'si') AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional] [wpv-conditional if="( ( $(wpcf-tipo-corso) eq 'webinar-pagamento' ) AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional] [wpv-conditional if="( ($(wpcf-tipo-corso) eq 'webinar-gratuito' ) AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional]

Il network