Cerca
Close this search box.

Webinar

Editing e montaggio audio per giornalisti - Corso Base

* Procedura necessaria per ottenere i crediti formativi.

13.00

Il corso 

Conoscere le tecniche di registrazione, editing e montaggio audio è diventato indispensabile per giornalisti, comunicatori e podcaster.
Saper lavorare bene con l’audio permette di realizzare prodotti sempre più competitivi, specie dopo il forte incremento della diffusione dei podcast.

Docenti 

  • Gianni Lucarini, giornalista professionista, ex caporedattore centrale Radio RAI. Esperto di tecnologie multimediali. Si occupa in particolare di podcast.

Obiettivi

Il Corso mira a fornire a giornalisti, comunicatori e podcaster le competenze necessarie per produrre contenuti audio di alta qualità, efficienti e impattanti, adatti ai moderni media digitali e tradizionali.
Gli utenti impareranno
gli strumenti base per registrare, modificare e montare un audio per realizzare un servizio radiofonico o un podcast. Verrà utilizzato software gratuito, facilmente reperibili in rete, come Audacity, accanto a software a pagamento.
Sarà così possibile valutare
differenze e similitudini tra i vari programmi di editor audio disponibili.

 

Requisiti per ottenere il massimo dal corso

È necessario scaricare il software gratuito Audacity (per iOS o Windows): https://www.audacityteam.org/ e Oceanaudio (per iOS o Windows): https://www.ocenaudio.com/. È raccomandato dotarsi di un microfono e di una cuffia.

Sommario

  • Fondamenti della registrazione audio. Formati audio. Imparare a impostare e gestire una sessione di registrazione audio, comprese le basi sull’uso del microfono e di tutta l’attrezzatura necessaria.
  • Tecniche di registrazione per interviste e reportage. Imparare come catturare audio di alta qualità in ambienti diversi, dalle interviste in studio alle registrazioni sul campo. Utilizzo della musica e degli effetti sonori. Scelta di basi musicali copyright free.
    Attrezzatura adeguata. Scelta del microfono più adatto al lavoro da eseguire in ambienti interni ed esterni. Microfoni per intervista. Paravento e anti-pop. Registratori digitali portatili e da studio. Uso del mixer. Registrazioni telefoniche.
    Regole base del montaggio audio. Taglio, trimming, fade in/out, normalizzazione di tracce audio, mixaggio. Utilizzo di più tracce audio in contemporanea. Rimozione o riduzione del rumore.
  • I software. Uso di Audacity, uno dei software di editing audio gratuiti più popolari. È multipiattaforma (disponibile per Windows, macOS e Linux) e offre una vasta gamma di funzionalità, come la registrazione, il taglio, l’unione di tracce, l’applicazione di effetti e la conversione di formati di file. La sua interfaccia user-friendly lo rende particolarmente adatto per i principianti.

Ocenaudio, altro editor audio facile da usare, adatto sia per principianti che per utenti avanzati. Offre una buona gamma di strumenti per l’editing e l’analisi audio.
WavePad, editor audio e musicale professionale completo per Windows e Mac. Consente di effettuare e modificare registrazioni audio e musicali, vocali e audio di altro tipo.

  • Per utenti più esperti Adobe Audition e Pro Tools
    Adobe Audition offre funzionalità avanzate per l’editing multitraccia e la pulizia del suono, utili per produzioni più sofisticate.
    Pro Tools rende la creazione musicale veloce e fluida, fornendo un set completo di strumenti per creare, registrare, modificare e mixare l’audio.

Altri metodi di pagamento e policy sui rimborsi

Condividi questo corso:

Perché scegliere i nostri corsi?

83

Corsi e laboratori
organizzati nel 2019

5620

Giornalisti
che hanno scelto i nostri corsi

830

Ore di formazione
svolte nell'ultimo anno

Domande frequenti

Posso acquistare il corso direttamente online?

Sì, certo. Ti puoi iscrivere al corso aggiungendolo al carrello e finalizzando l’acquisto pagando con carta di credito.

Perché i corsi sono suddivisi in Primo e Secondo Livello?

I corsi di Primo Livello affrontano conoscenze e pratiche base e sono dunque indirizzati a chi si avvicina per la prima volta ad una materia. Il Secondo Livello è invece pensato per chi ha già frequentato il Primo o per chi ha una comprovata esperienza equivalente.

Possono partecipare soltanto gli iscritti all’Ordine dei giornalisti?

No, la nostra formazione è aperta a tutti, dunque anche ai non giornalisti. Tuttavia gli iscritti all’Odg hanno la precedenza sui non iscritti in caso di raggiungimento del limite massimo dei posti disponibili.

Chi sono i docenti di Stampa Romana?

I nostri docenti sono tutti professionisti attivi mondo del giornalismo e della comunicazione, costantemente aggiornati su tutte le novità di settore.

I corsi prevedono una parte pratica?

Ogni corso è progettato e realizzato per trasmettere ai partecipanti non solo conoscenze teoriche ma anche il know how dell’esperienza sul campo. Gli appuntamenti prevedono dunque vari momenti di applicazione degli strumenti studiati in aula.

Acquistando il corso si ha diritto automaticamente ai crediti formativi?

No, per acquisire i crediti formativi è indispensabile registrarsi al corso anche sulla piattaforma Sigef.

[wpv-conditional if="( ($(wpcf-registra-tramite-api) eq 'si') AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional] [wpv-conditional if="( ($(wpcf-registra-anche-non-giornalisti) eq 'si') AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional] [wpv-conditional if="( ( $(wpcf-tipo-corso) eq 'webinar-pagamento' ) AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional] [wpv-conditional if="( ($(wpcf-tipo-corso) eq 'webinar-gratuito' ) AND ($(wpcf-popupform) neq '1') )"] [/wpv-conditional]

Il network